GENERAL CONTRACTOR

Renova RED S.p.A. è un General Contractor che ha selezionato le migliori tecnologie innovative nel campo dell’efficientamento energetico ed ha costruito un modello finanziario ed organizzativo per la realizzazione di interventi e lavori di efficientamento energetico, di installazione di sistemi di produzione di energia proveniente da fonti rinnovabili, nonché di adeguamento sismico (gli “Interventi”), come pure i lavori e le opere di ristrutturazione necessari ed accessori (i “Lavori”), il tutto in conformità alle previsioni di cui agli art. 119 e 121 d.l.19 maggio 2020 n. 34, convertito, con modificazioni, in Legge n. 77 del 17 luglio 2020 (d’ora in avanti il “Decreto Rilancio”), presso condomini e gli altri beneficiari delle detrazioni fiscali (i “Clienti”), come previsto dalla normativa vigente in materia.

 

Detta tipologia di Clienti intende, per lo più, realizzare sulle parti comuni dell’edificio gli Interventi ed i Lavori con il meccanismo dello “sconto in fattura”: tale sistema prevede che il pagamento degli Interventi e dei Lavori venga realizzato con un contributo di pari ammontare anticipato dall’appaltatore ai Clienti sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto, e allo stesso appaltatore rimborsato sotto forma di cessione del credito d’imposta da parte del Cliente. Sono esclusi da tale meccanismo eventuali altri interventi e/o lavori aggiuntivi che dovessero essere ordinati e non suscettibili di detrazione e/o sconto.

img_superbonus.jpg

GENERAL CONTRACTOR

RENOVA RED è una società giuridica, che viene individuata dal committente finale per ottimizzare tutti i processi di ristrutturazione.

 

UNICO GESTORE DEL PROCESSO

RENOVA RED svolge il ruolo di coordinatore di tutte le altre professionalità che interverranno nel processo di ristrutturazione, e ciò permette, oltre al risparmio dei tempi morti di attesa, anche un maggiore risparmio economico, essendo i sub contractor individuati in base all’esperienza del general contractor e alla convenienza che essi garantiscono all’interno del processo costruttivo.

 

NESSUN COSTO PER IL CLIENTE

RENOVA RED è in grado di finanziare completamente le opere di ristrutturazione.

 

ACQUISIZIONE DEL CREDITO E SCONTO IN FATTURA

RENOVA RED sconta direttamente il credito fiscale nelle fatture che vengono emesse verso il Cliente.

 

ATTIVITA' DI ENGINEERING

RENOVA RED svolge direttamente le attività di Progettazione (preliminare, esecutiva e definitiva) con un Team interno specializzato.

TIPOLOGIE DI INTERVENTI

Gli interventi che possono usufruire del bonus si distinguono in “interventi trainanti” che sono necessari ed indispensabili per l’ottenimento del beneficio fiscale al 110%, e gli “interventi trainati” che possono invece beneficiare della detrazione solo se posti in essere in abbinamento ai primi.

INTERVENTI TRAINANTI:

Primo intervento - ISOLAMENTO TERMICO

Il primo intervento trainante è costituito dall’isolamento termico delle superfici orizzontali e verticali dell’edificio nella misura di almeno il 25% della superficie lorda dello stesso.

Secondo intervento - SOSTITUZIONE IMPIANTO DI RISCALDAMENTO

Il secondo intervento trainante è costituito dalla sostituzione (e, attenzione, non dall’aggiunta) dell’impianto di riscaldamento dell’edificio con un impianto a pompa di calore o a condensazione, con impianti di microgenerazione o collettori solari per la produzione di acqua calda.

Terzo intervento - SISMICO

Il terzo intervento trainante è costituito da un intervento sismico sulle parti strutturali dell’edificio (si tratta del cosiddetto “sisma bonus”) ai sensi dell’articolo 16, commi da 1 bis a 1 septies del Decreto Legge n. 63/2013.

INTERVENTI TRAINATI:

Accanto a questi interventi trainanti, beneficiano della detrazione, se compiuti unitamente a uno degli interventi sopra descritti, anche i cosiddetti interventi trainati. Si tratta degli interventi già previsti dall’articolo 14 del Decreto Legge n. 63/2013.

Sono interventi trainati:

  • l’installazione di pannelli solari e di sistemi di accumulo integrati. In ogni caso la detrazione al 110% è subordinata alla cessione al GSE dell’energia prodotta e non consumata. La detrazione non è cumulabile con altre agevolazioni previste in materia;

  • l’installazione di colonnine elettriche per la ricarica dei veicoli elettrici;

  • la sostituzione degli infissi.

COSA RIENTRA NEL SUPERBONUS

FE3EABDB-26E6-47F4-9FFB-BDA1BD5540DC.png

TIPOLOGIE DI BONUS

IL SUPER BONUS 110

 

"Il Superbonus è un’agevolazione prevista dal Decreto Rilancio che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022, per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici."

IL SISMA BONUS

 

"Nell’ambito dei lavori di recupero del patrimonio edilizio rientrano tra le spese detraibili anche quelle sostenute per realizzare interventi antisismici, con particolare riguardo all’esecuzione delle opere per la messa in sicurezza statica degli edifici."

L'ECO BONUS

"L'agevolazione consiste in una detrazione dall'Irpef o dall'Ires ed è concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti."

FASI

4394B4DD-E095-42C3-A9A2-8238658863E1_edi

Il modello di business sopradescritto prevede, nella sua sostanza, una fase di studio di pre-fattibilità e progettazione degli Interventi e dei Lavori, attuata previa sottoscrizione, tra Renova ed i Clienti, di un contratto di progettazione degli Interventi e dei Lavori (il “Contratto di Progettazione”), prodromico, in caso di esito positivo dello studio di pre-fattibilità e accettazione da parte dei Clienti, ad una successiva fase di esecuzione degli Interventi e Lavori, da attuarsi previa sottoscrizione, tra la Renova General Contractor e i Clienti, di un contratto di esecuzione degli stessi (il “Contratto di Esecuzione”). Il modus operandi che segue la Renova RED srl per arrivare all’esecuzione dei lavori di ECO BONUS, SISMA BONUS e SUPERBONUS 110% può essere suddiviso per step al fine di favorirne la fruibilità:

STEP 1

Qualora interessato ad affidare alla RENOVA RED l’iniziativa relativa ai lavori in oggetto, è prevista la necessità di fare un primo incontro con un nostro tecnico al fine di avere cognizione chiara dell’intero processo

 

STEP 2

Successivamente (anche ad un primo sopralluogo) deve essere indetta una prima assemblea condominiale (alla quale parteciperà un tecnico della RENOVA per ogni chiarimento necessario), con la quale il condominio approva l’assegnazione dell’incarico di Prefattibilità e Progettazione preliminare a RENOVA RED srl ed autorizza l’Amministratore a firmare un primo contratto (accordo preliminare-studio fattibilità) con il quale, appunto, viene assegnata a RENOVA (o ad una società consorziata) il lavoro di Prefattibilità e Progettazione preliminare (un incarico che viene intrapreso da RENOVA solo dopo che siano trascorsi i termini di legge per l’eventuale impugnazione della delibera assembleare da parte di uno o più Condomini).

 

STEP 3

Per poter espletare l’attività di Prefattibilità e Progettazione preliminare il Condominio deve fornire a RENOVA tutta una serie di documenti tecnici oltre all’attestazione di conformità/legittimità urbanistica ed edilizia, a firma di un professionista/tecnico abilitato incaricato dal Cliente stesso, inerente all’edificio in oggetto e, ove necessario, quella relativa alle singole unità immobiliari sullo stesso insistenti (questa attestazione è un’ attività che non può essere scontata dal Condominio con gli incentivi fiscali).

 

STEP 4

Una volta espletata, gratuitamente, la prefattibilità e progettazione preliminare e accertata la fattibilità degli interventi (verifica del doppio salto di classe energetico; assenza di abusi o di altre circostanze che possano bloccare la fattibilità) il Condominio può decidere, con una seconda assemblea se affidare a RENOVA RED srl o al General Contractor individuato tra le appartenenti al gruppo, l’appalto integrato per l’esecuzione dei lavori oppure se affidarlo a terzi (in quest’ultimo caso a RENOVA RED srl dovrà essere risarcita l’attività svolta per la progettazione preliminare)

 

 

STEP 5

Per l’assegnazione dell’appalto integrato per la redazione del progetto esecutivo e per l’esecuzione dei lavori, il Condominio dovrà approvare il progetto preliminare e il preventivo di spesa, inoltre approvare IL CONTRATTO DI APPALTO INTEGRATO e dare mandato all’Amministratore del condominio per la sottoscrizione dello stesso.